LUOGHI 2.0 main menu

Home About Descrizione Videate Storico versioni Download Ringraziamenti Contact

Premessa

Il sentiero è la via più importante e molto spesso indispensabile per conoscere e frequentare la montagna o la collina; questo "semplice" e in gran parte dimenticato segno sul terreno, per millenni ha rappresentato la principale via di comunicazione sulla terra ferma, rete indispensabile per le civiltà di ieri.

Ma ancora oggi, nell'era dell'alta velocità, delle grandi infrastrutture viarie, delle grandi reti di comunicazione, reali o virtuali, il sentiero torna ad assumere, per un numero sempre maggiore di cittadini-camminatori, un significato profondo, dove si manifesta la volontà di ritornare alla natura, il recupero di un rapporto più immediato e intimo con il territorio, fino a farci affermare che nei sentieri oggi passa una scommessa di tutela e valorizzazione del territorio, ma pure di costume della nostra società.

In questo senso ogni giorno sale una richiesta diffusa, rivolta anche verso le associazioni di volontariato come il CAI, ma non solo, per qualificare il territorio dotandolo di percorsi pedonali individuati ed organizzati in reti sentieristiche per la fruizione escursionistico-turistica.

Sono centinaia di migliaia i chilometri di sentieri che storicamente sono presenti sulle nostre montagne e colline; a fronte di tanta ricchezza, la rete oggi utilizzata si stima si sviluppi per circa 90-100mila Km ed è mantenuta aperta per l'impegno di numerosi enti territoriali e soprattutto grazie all'opera dei volontari del CAI o di altre associazioni.

Il Club Alpino Italiano, dopo aver stabilito, negli Anni 90, gli standard tecnici della segnaletica principale e i principi generali della pianificazione delle reti di sentieri, mette ora a disposizione di tutti i gestori di reti sentieristiche questo strumento informatico per l'archiviazione dei dati della segnaletica principale posta agli incroci dei sentieri.

L'utilità sarà anzitutto per le sezioni CAI, che potranno così curare con maggiore ordine la segnaletica sui sentieri di competenza, per gli operatori che saranno facilitati nei lavori sul campo, ma soprattutto per gli escursionisti che potranno poi disporre di itinerari con una migliore segnaletica.

Chi siamo

Questo progetto è stato gestito dalla SOSEC (Struttura Operativa Sentieri e Cartografia), una struttura tecnica centrale del CAI che continua l'opera avviata dai Gruppi di lavoro Sentieri e Cartografia della Commissione Centrale per l'Escursionismo.

La SOSEC ha i seguenti scopi:

- sviluppare e far condividere le attività di sentieri e cartografia secondo un modello da applicare e diffondere su tutto il territorio nazionale. L’applicazione sul territorio del modello è finalizzata alla realizzazione della Rete Escursionistica Italiana ed avverrà nel rispetto delle norme vigenti emanate dagli Enti territoriali ed in stretto collegamento con i rispettivi Gruppi Regionali CAI

- definire standard e linee guida sulle modalità operative e gestionali delle attività di raccolta dei dati territoriali, relativamente alla produzione di cartografie, dei sistemi informativi ed applicativi geografici del CAI nel campo della cartografia e della rappresentazione territoriale

- definire standard, indirizzi e linee guida per una omogenea attività sentieristica del CAI su tutto il territorio nazionale

- definire il sistema di riferimento spaziale per la cartografia del Club Alpino Italiano

- diffondere, specialmente in ambito CAI, i risultati delle ricerche nei diversi settori di attività

- programmare e realizzare progetti relativi alle attività sentieristiche e cartografiche

Descrizione

Negli ultimi anni, dopo aver diffuso e consolidato gli standard tecnici della segnaletica e gli indirizzi organizzativi e operativi della sentieristica, vista la consistenza talvolta notevole dei dati da trattare, il CAI centrale ha avvertito l'esigenza di disporre, per tutte le sezioni e le strutture del CAI interessate alla gestione sentieri, di altri strumenti che facilitassero la gestione dei dati relativi alle reti, ad iniziare da quelli delle tabelle segnaletiche.

Con il software Luoghi 2.0 si è creato un mezzo semplice ed efficace per archiviare questi dati, per aggiornarli e per poterli comodamente utilizzare per tutte le esigenze di manutenzione della segnaletica principale delle reti sentieristiche.

Questo applicativo è la naturale evoluzione del vecchio Luoghi (edito nel 2003), che è stato opportunamente riorganizzato ed arricchito con nuove funzioni che l'evoluzione della tecnologia ha permesso di sviluppare.

Tante sono le migliorie e le novità; quelle principali sono la possibilità di collegare ai luoghi di posa (Ldp) della segnaletica le coordinate geografiche, la loro visualizzazione su una mappa insieme al sentiero, l’associazione, ad una serie di Ldp presenti su un sentiero, del GPX del tracciato che permette di calcolare le distanze e i tempi di percorrenza, e molte altre ancora.

Videate di esempio

Di seguito sono visualizzate alcune videate di esempio dell'applicazione.

Tabelle

Nella scheda delle tabelle è visibile un'anteprima del palo.

Schizzo

E' possibile inserire per ogni Ldp un disegno raffigurante in modo schematico la planimetria del luogo.

Orientamento

Nella scheda che descrive l'orientamento delle singole tabelle, possiamo avere un'anteprima e possiamo ruotarle attorno al palo.

Mappa

E' possibile visualizzare la mappa del luogo di posa e del relativo sentiero sia in 2D che in 3D.

Prospetto

Una volta completato l'inserimento dei dati si può stampare il prospetto, una scheda che racchiude tutti i dati del Ldp, che può essere utilizzata per gli addetti alla posa in campo o per l'archiviazione cartacea.

Statistiche

Nella pagina principale si possono visualizzare alcuni tipi di statistiche dei Ldp inseriti.

Storico versioni

Il software può necessitare di aggiornamenti, dovuti ad errori imprevisti segnalati dagli utenti, o da migliorie da sviluppare riguardanti nuove implementazioni o altro. Di seguito è elencato lo storico delle versioni rilasciate con le relative modifiche.

Avvertenza: l'applicativo Luoghi 2 sostituisce il precedente software Luoghi pubblicato nell’aprile 2003.

Versione 2.0.5970.16318
Data di rilascio:
7 maggio 2016
Modifiche rispetto alla versione precedente:
Nessuna
Note di versione:
Versione di partenza.

Versione 2.1.6005.16788
Data di rilascio:
10 giugno 2016
Modifiche rispetto alla versione precedente:
- Aggiornato il manuale
- Inserto la possibilità di scelta se inserire o no in modo automatico la quota su tabelle segnavia
- Inserto la possibilità di scelta se inserire o no in modo automatico la chilometrica su tabelle segnavia
- Corretto errore di memoria sulla creazione multipla dei prospetti
- Inserito ricerca semplice
- Inserito menu per la stampa dei prospetti
- Inserito la possibilità di visualizzare il prospetto in seguito ad un inserimento o modifica di un luogo
Note di versione:
Nessuna.

Versione 2.2.6100.20429
Data di rilascio:
13 settembre 2016
Modifiche rispetto alla versione precedente:
- Aggiornato il manuale
- Inserito calcolo alternativo per tempi di percorrenza
- Salvato impostazioni del tempo di percorrenza su file GPX
- Aggiornato documento sull'uso del software
- Aggiornato script per google maps
Note di versione:
L'inserimento delle impostazioni del tempo di percorrenza su file GPX permette di avere impostazioni diverse, per esempio la percentule di incremento, a seconda dei percorsi. Il nuovo sistema di calcolo può essere una soluzione per alcuni tempi di percorrenza che prima non soddisfavano l'utente..

Download

Luoghi 2.0 è concesso in licenza gratuita alle sezioni ed altre strutture del Club Alpino Italiano nonché agli Enti/Associazioni che collaborano col CAI per la realizzazione della Rete Escursionistica Italiana e si impegnano per predisporre la segnaletica secondo gli standard promossi dal CAI.

Altri soggetti interessati all'uso dell'applicativo possono richiedere la licenza d'uso versando un contributo sulle spese di realizzazione di Luoghi 2.0, seguendo le istruzioni contenute nella pagina di richiesta della licenza stessa.

L'applicativo è scaricabile dalla pagina della SOSEC riservata alle sezioni. Una volta installato il programma verrà inviata la richiesta per la licenza, che sarà evasa nel minor tempo possibile.

Documenti scaricabili:

Ringraziamenti

A Silvano Damiano, socio CAI della sezione di Pinasca, che ha curato, per conto della Struttura Operativa Sentieri e Cartografia del Club Alpino Italiano, lo sviluppo dell'applicativo Luoghi 2.0 e la stesura di questo sito; alla sezione CAI di Bergamo e alla Commissione sentieri della SAT per la collaborazione nelle prove tecniche di funzionamento del software.
Si ringraziano fin d'ora quanti contribuiranno con segnalazioni e suggerimenti al miglioramento di Luoghi 2.

Hanno inoltre collaborato:
Tarcisio Deflorian
Riccardo Marengoni
Sandro Selandari
Giuseppe Tomasi
Michele Zanolli.

Si ringraziano inoltre tutti coloro che tramite questo software contribuiranno a migliorare la segnaletica della Rete Escursionistica Italiana.

Contatti

Luoghi

E' possibile contattare l'assistenza tecnica tramite l'apposita funzione "Contatta assistenza" presente nell'applicazione alla voce di menu "Aiuto".

Mail

Oppure inviare una mail all'indirizzo:
supporto.luoghi@cai.it